Ravello Festival 2018: Classica, jazz e arte

Dal 30 giugno al 25 agosto un cartellone ricco di appuntamenti per la 66 edizione del Ravello Festival.

Sul palco saranno eseguiti i capolavori di Wagner, opere dirette dal maestro Esa – Pekka Salomen. In calendario Grandi orchestre, acclamati direttori e contaminazioni di diverso genere. La direzione artistica è affidata anche quest’anno ad Alessio Vlad per il programma musicale, Maria Pia De Vito per il Jazz e Laura Valente per la danza, tendenza, formazione, mostre e nuovo linguaggio.

Le musiche di Richard Wagner apriranno questa nuova edizione. Il 30 giugno sarà la volta di Tristano e Isotta diretto da Esa Pekka Salomen con la filarmonica di Londra.

Al Belvedere di villa Rufolo saliranno Valery Gergiev. La filarmonica Salernitana Giuseppe Verdi aprirà, per il terzo anno di fila, il concerto all’alba dell’11 agosto. Alla  direzione il giovane direttore americano Ryon Mac Adams.

Per i concerti di mezzanotte saranno protagonisti i pianisti: Andrea Lucchesini, Sun Hee You, Varvara, Bertrand Chamayou e Federico Colli rispettivamente il 5, 9, 13, 16 e 23 agosto.

Lascia un commento