Vicenza in Lirica, torna il festival dei dialoghi barocchi

 

“Vicenza in Lirica – Dialoghi barocchi”, questo il titolo completo, un festival multidisciplinare grazie all’abbinamento di corsi (alta formazione in canto lirico, perfezionamento e debutto per giovani artisti) a concerti, opere e conferenze. Prestigiosi gli ospiti della quinta edizione, che si aprirà sabato 26 agosto, al Teatro Olimpico, con il concerto del baritono Leo Nucci e le più celebri arie del repertorio verdiano. A Nucci andrà anche il premio alla carriera “Vicenza in Lirica – Concetto Armonico” 2017.

Il Festival proseguirà poi ospitando la soprano Barbara Frittoli, impegnata in una master class di canto lirico presso le Gallerie d’Italia Palazzo Leoni Montanari. Un’altra soprano, Gemma Bertagnolli, un riferimento per il repertorio barocco, sarà invece presente per un corso finalizzato al debutto in scena dei giovani cantanti ne “L’Orfeo” di Monteverdi. Infine, il sopranista Angelo Manzottiche, oltre ad essere docente in una specifica master class per sopranisti e contraltisti, terrà un concerto presso l’Oratorio di San Nicola.

Il 27 agosto alle 21.00 nell’Oratorio di San Nicola, il controtenore Angelo Manzotti sarà l’interprete di un “dialogo barocco” in cui gli interlocutori saranno Händel, con arie dal “Rinaldo”, “Giulio Cesare” e “Partenope”, e Vivaldi con il suo “Orlando furioso”. Sotto il titolo “Tanti affetti in quel momento – abbandoni, ire e sospiri nel teatro barocco”, Manzotti si muoverà attraverso il grande repertorio dei castrati – veri e propri divi del teatro d’opera per più di due secoli – accompagnato dall’ensemble Corte Armonica diretto da Alberto Maron.
Prima del concerto serale, dalle 18.00 alle 20.30, il pianoforte di Alessandro Marini accompagnerà l’aperitivo “All’ombra di San Marco”, al Bar alle Clonne in Piazza delle Biade.
Il 28 agosto alle 21.00 si svolgerà a Palazzo Chiericati la conferenza-concerto “I volti di Van Gogh – musicista del colore” in attesa della grande mostra che verrà allestita nella Basilica palladiana il prossimo autunno. Protagonsti dell’incontro Valentina Casarotto, storico dell’arte, Stefania Carlesso, voce recitante, e Le Indes Galantes (Angela Citterio, flauto, Marco Perini, violoncello, Edmondo Mosè Savio, clavicembalo).
Molti altri sono gli appuntamenti che arricchiscono la programmazione di Vicenza in Lirica, di cui le pagine di Mondo Classica continueranno a dar conto nei prossimi giorni, fino agli ultimi appuntamenti del Festival.

Lascia un commento